Guerra

Fumanti macerie

disegnano sinistre ombre

sulla città bruciata

dalle bombe.

Nessuno è rimasto

nei palazzi sventrati.

Solo i corvi, messaggeri di morte,

volano tra volti senza occhi

rubando ciò che resta

dei sogni e delle speranze

di un’epoca passata.

E se non c’è più nessun vivo

per scrivere l’epitaffio dei morti:

essi lo faranno da sé

(con ossa e sangue raggrumato).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...